vademecum delle 5 cose DA FARE  e da NON FARE dopo un tatuaggio

questo è l’unico e vero articolo TIPS&TRICK che avrei voluto leggere 17 anni fa quando mi son tatuata per la prima volta

 

perché è vero: farsi tatuare è doloroso, ma almeno dura poco!!!

guarire un tatuaggio invece ti fa due maroni che mai per settimane!!!!

 

dicono che il tempo guarisce tutte le ferite 

e io ce ne ho messo un bel po’ di tempo per scovare sti trucchetti per guarire le ferite

e te li dico tutti e subito

almeno che i miei 17 anni di bestemmie interiori possano ora essere utili a te 😏

 

iniziamo con la lista dei buoni:

5 cose DA FARE dopo un tatuaggio

 

1) lavare il tatuaggio

devi devi e ancora, devi

il tatuaggio è una ferita e va tenuta pulita, inoltre lavare il tatuaggio due volte al dì, massaggiandolo delicatamente,  aiuta la guarigione del tatuaggio, la velocizza, non ti fa fare le croste e di conseguenza il tatuaggio ti pizzicherà moooooolto meno. 

vuoi sapere perché? LEGGI QUA

 

2) aiuta il corpo a drenare

come? tenendo in scarico la zona tatuata

tieni in alto la gamba se ti sei tatuato nella gamba

tieni in alto il braccio se ti sei tatuato il braccio

stai steso se ti sei tatuato schiena o tronco

perché? perché durante il tatuaggio il corpo ha prodotto una enormità di liquidi per far fronte all’emergenza in atto e portare nella zona tatuata tutto ciò che poteva servirti

la prima urgenza post tatuaggio per il corpo è drenare tutto questo accumulo di liquidi in eccesso. il tuo sistema linfatico quindi la prima notte post tattoo farà il doppio turno e finche non avrà finito il suo lavoro, il corpo dedicherà meno energie nella cicatrizzazione. quindi, se aiuti il tuo sistema linfatico a drenare più velocemente, il tuo corpo si metterà all’opera più velocemente sulla guarigione del tatuaggio

io faccio qualcosa per te e tu fai qualcosa per me, mi sembra giusto, no?

 

3) dormire minimo 8 ore e magari anche un riposino dopo pranzo

se lo chiamano “il sonno di bellezza” un motivo c’è

durante il sonno i livelli di cortisolo – l’ormone dello stress – diventano minimi e si innalzano tanti altri ormoni benefici, tra cui l’ormone della crescita che ha un ruolo fondamentale nel processo di autoriparazione e ossigenazione dei tessuti

se dovessi scegliere un solo consiglio fra tutti, sceglierei questo: il sonno è la medicina più potente che abbiamo a disposizione, anche meglio dello xanax

 

4) mangiare frutta e verdura e cioccolata fondente

esistono alimenti che stimolano la produzione di dopamina e altri cibi da cui il corpo ricava la serotonina – ormoni che aumentano la microcircolazione della pelle velocizzandone i processi di riparazione e il turn over cellulare 

questi cibi sono per esempio: the verde, verdure a foglia verde, zucca e carote, cereali e legumi, semi di girasole, cacao e alga spirulina

l’avresti mai detto? mangiare serve a guarir meglio ^_^

 

5) fare sesso

mi sa che questa non te lo aspettavi 😏

l’attività sessuale – anche in solitaria – abbassa il cortisolo e fa produrre al corpo beta-endorfine e ossitocina che hanno una poteeeeeeente azione antinfiammatoria, lenitiva e sfiammante

 

 

e ora la lista dei cattivi:

5 cose DA NON FARE dopo un tatuaggio

 

1) NON ci si gratta

no no no no e ancora NO, vietatissimo

 

perché? perché la frizione porterebbe via le cellule nuove che il corpo sta creando per guarire, riportando indietro di anni luce la guarigione del tatuaggio 

inoltre, se per caso ci son delle crosticine rischi di portarle via violentemente prima del dovuto,  il che potrebbe anche portar via più colore del dovuto e creare punti vuoti, senza colore

 

ti pizzica il tatuaggio? approfittatene per lavare il tatuaggio massaggiandolo delicatamente o per spalmare un po’ di crema ^_^ fa molto bene alla guarigione

 

2) NO ai vestiti di lana o sintetici

il tatuaggio non deve essere tappato creando un eccesso di umidità – habitat perfetto per far proliferare germi e batteri – quindi bisogna preferire tessuti traspiranti – come il cotone  ed evitare materiali sintetici che soffocano

 

quindi NO a calze collant, NO alle maglie sintetiche a contatto con il tatuaggio e

invece SI ai materiali naturali e traspiranti ^_^

NO ai vestiti stretti che sfregano sul tatuaggio, per lo stesso motivo citato sopra che non puoi grattarti. NO quindi a jeans stretti o panta-collant.  ATTENZIONE anche agli slip con l’elastico se il tatuaggio è in zona Cesarini – idem per il reggiseno – e ATTENZIONE anche ai calzini, se il tatuaggio è in zona piede/caviglia/polpaccio

 

ultimo graaaaaande consiglio: NO alla LANA per i primi 2-3 giorni

perché i pilucchi della lana potrebbero infilarsi all’interno della ferita e infettarla o rimanere bloccati li nel mezzo di una crosta e quando poi vengono rimossi portano via più pelle del dovuto rischiando di lasciare parti di tatuaggio senza colore

 

un grande consiglio che può nettamente evitare tutti questi effetti indesiderati è l’utilizzo di una pellicola adesiva traspirante per la cura del tatuaggio ^_^

 

3) NO piscina e centro benessere

i motivi sono pressoché infiniti

  • il tatuaggio non deve stare a mollo nell’acqua per un periodo prolungato perche le cellule si indeboliscono enormemente – hai presente no? quando la mamma ti diceva di uscire dall’acqua perché avevi le mani tutte raggrinzite?
  • il cloro o altri agenti disinfettanti usati nelle piscine e nei centri benessere sono agenti chimici troppo invasivi per una pelle fresca e ancora tanto delicata e grazie a loro la pelle potrebbe lesionarsi permanentemente rovinando il tatuaggio
  • okey gli agenti disinfettanti, ma germi e batteri proliferano nell’umidità e noi non vogliamo germi o batteri dentro il nostro tatuaggio, no?

potrei continuare con altri milleeuno motivi, ma penso che questi tre già bastino 

 

4) NON sudare tanto

idem come sopra, i motivi sono pressoché infiniti, per esempio

  • il sudore è un liquido ricco di sali minerali a reazione acida, e direi che buttare dell’acido su una ferita non è cosa buona e giusta, no?
  • la sudorazione è accompagnata da un aumento della circolazione sanguigna che spinge i tessuti e fa si che il tatuaggio spurghi più colore del dovutodopo tutto quello che hai patito per farlo, vorresti vedere il tuo tatuaggio sbiadito?
  • quando si suda poi ti asciughi con un panno, sfregando la zona tatuata e… leggi sopra perché non puoi grattarti ^_^

idem come sopra, potrei continuare con altri milleeuno motivi, ma penso che questi tre già bastino ….. vuoi andare in PALESTRA?! ecco come fare ^_^

 

5) EVITA ciò che ti rende triste o che ti stressa

primo, perché il cortisolo – l’ormone dello stress – inibisce tutti i processi di guarigione della pelle – il corpo attiva la “modalità ANSIA: combatti o fuggi?!” e se ne frega un po’ della guarigione di una ferita non pericolosa

secondo, perché tutti gli ormoni della felicità migliorano l’idratazione della pelle, la sua funzione di barriera, l’irrorazione sanguigna e il turn over cellulare

 

 

FINE dei giochi e BUON LAVORO ^_^ 

 

con affetto, ma sempre irriverente

L A D Y S A R A