PANICO PRE TATTOO

la difficile storia d’amore tra tatuaggi e ipocondriaci

 

Lo so… il mondo ci installa un sacco di paranoie in testa e il telefono senza fili è una delle più grandi tragedie dell’essere umano

 

il mondo del tatuaggio è un mondo oscuro e le leggende – e le paranoie di conseguenza – si sa, proliferano come funghi

 

in mezzo a tutto sto marasma però ci sono io: tatuatrice con l’hobby dei “PERCHE?!?” che si fa mille domande su tutto ciò che sente in giro e cerca di scoprire se le leggende son vere o false e sopratutto… PERCHE?!?

 

quindi, ecco qui un compendio di risposte a domande che tutti prima o poi abbiamo sentito in giro nell’etere o anche solo ronzare nella nostra testa

 

iniziamo da domande complesse che meritano una loro miniserie dedicata, tipo:

si può fare un tatuaggio in gravidanza? ci si può tatuare in allettamento?

l’inchiostro è tossico? posso essere allergico all’inchiostro?

posso tatuarmi se sono allergico al nichel?

hai una fottuta paura del dolore?

sei al primo tatuaggio e hai paura di tutto?!

 

e poi passiamo ai grandi classici dei film mentali:

potrei essere allergico ai tatuaggi?

ci si può tatuare con le mestruazioni?

si può usare la crema anestetica?

si può tatuare sulle vene?

se mi tatuo nell’interno polso, c’è rischio che mi si taglino le vene?

quanto va in profondità l’ago?

gli aghi per tatuaggi sono sterili? vengo riutilizzati gli aghi dei tatuaggi?

si possono tatuare le dita? o il tatuaggio scompare?

posso tatuarmi le mani/polsi/dita se sto sempre a mollo?

 

infine, vorrei spendere due parole per: 

posso cercare sul web un disegno che mi piace e portarlo al mio tatuatore per farlo uguale o anche solo un po modificato?

 

se invece sei in PANICO POST TATTOO, hai sbagliato articolo, LEGGI QUA

 

molto bene, possiamo iniziare

va ora in onda il film mentale: 

PANICO PRE TATTOO

una storia d’amore tra tatuaggi e ipocondriaci

il prequel

 

 

potrei essere allergico ai tatuaggi?

certamente si!

 

ma normalmente dovresti già sapere di essere allergico a qualcosa che può essere utilizzato durante un tatuaggio, perché sono materiali di uso comune facilmente reperibili in tante altre situazioni. se sei un “soggetto allergico” contatta il tuo medico allergologo e chiedi informazioni

e se hai paura di essere allergico agli inchiostri, LEGGI QUA

PS: il tatuatore non è un medico allergologo. il tatautore non puo sapere con sicurezza se puoi essere allergico o meno a qualcosa. non chiederlo al tuo tatuatore, chiedilo al tuo medico ^_^

 

 

ci si può tatuare con le mestruazioni?

sisisiisisisiis e ancora si

 

non ci sono assolutamente effetti collaterali

le mestruazioni sono solo una piccola e fisiologica emorragia, non ti stai quindi dissanguando, e un tatuaggio di certo non ti dissangua, anzi a volte escono solo poche gocce di sangue in tutto

in ogni caso, il ciclo non interferisce con la fluidità del sangue e quindi non interferisce sulla pratica e la qualità del tatuaggio ^_^

 

si sente più dolore durante le mestruazioni?

non è detto, è molto personale il dolore durante il ciclo

 

a rigor di logica no, dovresti anzi sentir meno

il ciclo mestruale infatti arriva nel momento di rinascita del ciclo riproduttivo, quindi sono giorni in cui siamo più ricche di ormoni a noi favorevoli

i giorni subito prima del ciclo, sono invece il punto più basso del ciclo riproduttivo e potrebbero essere i giorni più dolorosi per un tattoo

 

 

si può usare la crema anestetica?

no, assolutamente no, in Italia è vietato

 

se leggi il bugiardino delle creme anestetiche noterai che sono da utilizzare su “cute intatta”

durante un tatuaggio la cute ovviamente non è più intatta, viene lesionata, e i principi attivi pensati per un uso esterno vengono invece immessi all’interno dell’organismo e possono scatenare effetti collaterali indesiderati

anche lo shock anafilattico, che può essere fatale

ovviamente se sei mai stato sottoposto a qualche tipo di anestesia (anche solo dal dentista) sai se puoi essere allergico a qualcosa, ma ecco… io non rischierei in assenza di un medico nei paraggi…. vedi tu!

 

la pelle inoltre diventa dura come il cuoio con l’utilizzo di queste creme, rendendo così “la tela” più difficile da tatuare

in alcuni casi la pelle dura non permette al tatuatore di eseguire certe tecniche o dettagli fini

e in tutti casi, una pelle più dura richiede un’invasione più violenta, che porterà ad una guarigione più difficile

 

poi tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare, quindi lo so anche io che tanti tatuatori la usano o addirittura la consigliano

rimane comunque vietato dalla legge e rimane comunque pericoloso

 

io non approvo

 

 

se mi tatuo nell’interno polso, c’è rischio che mi si taglino le vene?

no, assolutamente no

 

 

si può tatuare sulle vene?

si, assolutamente si

 

 

quanto va in profondità l’ago?

pochissimo

 

il tatuaggio è l’introduzione di pigmenti colorati nella pelle

ripeto: NELLA PELLE

si va in profondità di un millimetro forse, a volte, a volte meno, a volte 1,1mm

il tatuaggio deve rimanere entro il secondo/terzo strato di pelle per poter essere bello, rimanere nel tempo, non cancellarsi e non sbavare

nella pelle

poi dopo la pelle inizia la carne e dentro la carne troviamo le vene

le vene sono quindi molto più in profondità, anche se la pelle e la carne potrebbero sembrare abbastanza trasparenti e far intravedere le vene sottostanti. sono comunque sottostanti e lontane dalla pelle.

 

 

gli aghi sono sterili?

assolutamente si

 

vengo riutilizzati gli aghi dei tatuaggi?

assolutamente no

 

ve lo posso assicurare, anche volendo fare i criminali, anche volendo riusare lo stesso ago per più persone, non è fisicamente possibile: gli inchiostri si seccano e si cementano tra gli aghi rendendoli inutilizzabili

 

in più è illegale e controllato dall’Ausl

 

 

si possono tatuare le dita? o il tatuaggio scompare?

normalmente si, ma dipende

 

nella stragrande maggioranza dei casi si, l’unica eccezione è se le tue mani sono suuuuuper callose, per un motivo o per un altro

magari perché sei un gran sportivo e mangi ghisa a colazione

magari perché fai un lavoro molto fisico

ecco, il questo caso no

perché il tatuaggio c’è, ma è sotto ai calli, che sono pelle molto spessa e indurita e copre la vista del tatuaggio

 

 

posso tatuarmi le mani/polsi/dita se sto sempre a mollo?

no no

 

a meno che non trovi il modo di non mettere a mollo il tatuaggio

e no, i guanti non valgono

 

il problema sta nel fatto che il tatuaggio per guarire deve asciugarsi, se invece il tatuaggio sta tanto a mollo nell’acqua (o nell’umidità dei guanti) non riuscirà a guarire correttamente

mai

puoi anche ritoccarlo, ma qualche imperfezione ci sarà sempre e non si può sapere prima di che entità

quindi i casi son due se vuoi tatuarti nelle mani/polsi:

  • o trovi il modo di non stare a mollo per 7-10 gg
  • o ti accontenti di un tatuaggio imperfetto

 

 

infine, vorrei spendere due parole per: 

posso cercare sul web un disegno che mi piace e portarlo al mio tatuatore per farlo uguale?

NO, non si può

 

il plagio è un reato, anche nei tatuaggi

 

lo so che è uso comune far proprio così, ma è un reato, anche se è uso comune farlo

e se tu copi un disegno trovato sul web sei letteralmente un falsario (se sei il tatuatore) o stai acquistando opere contraffatte (se sei il tatuato) anche se il tatuaggio viene parzialmente modificato e personalizzato

 

in ogni caso, sei nel merdone ^_^ info in più le trovi QUI

 

have a nice day

 

con affetto, ma sempre irriverente

L A D Y S A R A