: TATUAGGI e COVER UP : ma io adoro il vintage

piccola premessa introduttiva:

sono contraria alla copertura dei tatuaggi ^_^
e voi probabilmente siete arrivati in questa pagina perchè cercavate tutt'altro punto di vista...
ma vorrei raccontarvi una storia al riguardo, magari potrei insinuarvi dei dubbi

 

vintage1.jpg

 ... iniziamo così ...

tanti anni fa
(siamo appena partiti e già mi sento anziana, azz)
quando ero ancora una semplice segretaria-garzona-tuttofare in uno studio di tatuaggi, 
abbiamo preso su il nostro quattro&quattr’otto e un biglietto del treno 

e ce ne siamo andati in gita di studio a Firenze…. da un signorino a caso, un tal Maurizio Fiorini, a far quattro chiacchiere davanti ad un caffè nel salotto di casa sua

Quel gran tronchetto di Maurizio Fiorini all’epoca aveva 76 anni 
ed era stato, in gioventù, un grande tatuatore
era stato un grande maestro del tatuaggio
ed ora… è semplicemente una leggenda

era un uomo buono, e generoso negli insegnamenti, vivace, e pieno di storie da raccontare
e mentre ci raccontava di tutte le donne di cui si era innamorato facendocele vedere tatuate nei polpacci, io riuscivo solo a pensare: “ un giorno anche io sarò vecchia, con la pelle cadente tutta tatuata e userò ogni tatuaggio per raccontare ai giovincelli gli aneddoti di una gloriosa gioventù…. ahhh che splendore!!!”

caxxo, avevo vent’anni e volevo già essere vecchia ahahah

 

non avevo mai visto un uomo anziano così tanto tatuato, forse in realtà non avevo mai visto neanche un uomo giovane così tanto tatuato 
(ciò ragazzi… stiamo parlando del 2005, ancora i calciatori tatuati non erano mica così in voga!)
e pensavo che era la cosa più bella che avessi mai visto

lui era felice ed orgoglioso del suo passato
e si era appuntato tutto su pelle: 
tutte le notti d’amore con le giovani donzelle che gli hanno rubato il cuore e i viaggi tormentati alla ricerca di attrezzi per tatuare, tutti i fratelli e i compagni d’ago conosciuti per strada, nel mondo...

un mondo pieno di persone dalla pelle bianca che comandano
. una pelle, la sua, piena di storie e di vita .

 

vintage4.jpg

. io adoro il vintage .

perché è pieno di storie e di vita
e non è vero che è vecchio e rovinato e non va più di moda, semplicemente ha uno stile diverso da altri;
può piacere oppure no, semmai. 

ma non vorrei mai cercare di fare di una vecchia poltrona damascata uno sgabello modernista
CAXXO, NON SI PUO!


le nuove impalcature moderniste son create con linee e strutture e materiali e tecniche e procedimenti totalmente differenti dal pezzo vintage... come caspita mai si può fare a tramutare l’antico in moderno?

 

e lo stesso potrebbe esser detto di un tatuaggio

 

un tatuaggio moderno è creato con linee e strutture e materiali e tecniche e procedimenti totalmente differenti da un tatuaggio anche solo di cinque/dieci anni fa…. 

perciò, come potranno essere messi insieme uno sull’altro?


ovviamente, ci sono anche tatuaggi che coprono perfettamente vecchie reliquie, ma non sono sicuramente dei fiorellini bianchi, delicati e leggiadri 

sicuramente una morale plausibile di questo articolo è che se proprio volete coprire un vostro tattoo non dovete chiederlo a me ^_^ ma bensì ad ottimi tatuatori con uno stile più intenso, che permettano la totale copertura della reliquia.... ma la giusta domanda è: veramente volete coprirlo?!?


la cosa che sicuramente
non è da fare è cercare di ritoccare la reliquia per renderla moderna: 
baby non si può proprio, viene una castroneria

oppure metterci di fianco qualcosina di un po più fresco “perché dai così non è completo e non mi piace più…..”      
no, neanche questo si può! 


Non so bene come spiegarvelo in quattro righe, ma l’effetto che desiderate non è coerente:
pensate sempre alla poltrona damascata che deve diventare un moderno sgabello modernista > se non vi piace piu, non basta attaccarci sopra due borchie... NON SI PUO ^_^ è colpa della scienza, temo, leggi universali di coerenza 

facciamo un esempio:
prendete una nonnina di 94 anni, se le fate un lifting al viso sembrerà forse piu giovane di qualche anno solo in viso, ma il collo porta ancora i suoi anni
e anche il corpo
e anche come si veste.... 
ragazzi, rimane sempre e palesemente una nonnina di 94 anni, resa ridicola da un lifting al viso

z9.jpg


comunque, io adoro il vintage
e adoro anche tutti quei vecchi tatuaggi, un po sgangherati magari, dai colori cambiati e le linee decisamente diverse dai prodotti attuali… sono magnifici proprio per quello!!

sono inimitabili, non più riproducibili
sono un pezzo di storia

. la prova tangibile di un pezzo di storia . 



e vi dirò di più,
mi son dispiaciuta solo di una cosa riguardo ai miei tatuaggi:
di averne coperti alcuni (in favore di tatuaggi più grandi, non per un rifiuto) 
e di aver quindi nascosto le prove di qualche tappa passata nella mia strada

. cancellata .

come se io non fossi mai passata di lì
ed è strano parlare di un tatuaggio al passato
molto strano, 
è come averlo perso

 

 

by Lady Sara 
#stayrock

 

vuoi scaricare il PDF stampabile di questo articolo? CLICCA QUI
e ricordati che se ti è piaciuto l’articolo puoi condividerlo con i tuoi amici sui social cliccando nell’icona qua sotto 



 



Lascia i tuoi #commenti

Commenti

  • Guest (dissertation writing service)

    First time I am visiting your site. I found so many entertaining stuff in your blog, especially its discussion. From the tons of comments on your articles, I guess I am not the only one having all the leisure here! Keep up the excellent work. So I am regular user of this site. All the stories you shared here are interesting and excellent. It helps to boost the knowledge. Thank you so much and please keep sharing such informative post in future.