: CANCELLARE UN TATTOO andando a far pipì :

Lo sapevate voi che potete cancellare i vostri tatuaggi andando in bagno a far pipì? No?
eh si! si chiama semplicemente > laser per la rimozione del tatuaggio
ed ora proverò a spiegarvi in soldoni cos’è: 
limiti e pregi del “laser tattoo removal” nel 2018 ^_^

 laser ita

partiamo dal presupposto che il nostro corpo è meravigliosamente perfetto e prevede un metodo di eliminazione dei rifiuti che continua a lavorare costantemente 24h su 24, ed è efficientissimo. A volte i rifiuti son però talmente grandi che non riesce a rimuoverli, ma non smette mai di sperare…. 
e sta sempre li sull’attenti
che magari per caso qualcosa cambia 
e sti rifiuti prendono una botta grossa 
e magari si rompono 
e diventano piccoli piccoli
e magari riesce a sbatterli fuori, finalmente 

ecco, questo è il laser:
è quel pugno in faccia che rompe i rifiuti e li rende piccoli
talmente piccoli che il corpo riesce ad eliminarli 

Anche se gli inchiostri per tatuaggi sono ormai prodotti molto naturali, il nostro corpo riconosce un tatuaggio come un corpo estraneo: non era qualcosa già presente quando il corpo è stato creato, quindi non gli serve
. è un rifiuto da smaltire .
Ma anche solo una goccia di inchiostro è troppo grande per il nostro corpo 
che è popolato da milioni di piccoli esserini visibili solo con potenti microscopi 

perciò “il rifiuto” rimane lì
. il tatuaggio rimane lì .
ma non è che il corpo se ne dimentica
!! no nononoonnonono no no no !!
Lo tiene sempre d’occhio, casomai appunto per miracolo qualcosa cambi 
e comunque nel tempo libero ci prova e ci riprova a scalfire sto rifiuto, 
anche se non è diventato più piccolo, magari è diventato più debole
e comunque, qualcosa riesce a fare, nei secoli dei secoli
… come le onde che piano piano erodono le rocce, uguale.
infatti, i tatuaggi vecchi di una ventina d’anni sono un po più bruttini eh!
sicuramente molto è dovuto alle differenti tecniche che si usavano una volta per fare i tatuaggi, non specializzate ed evolute come ora…. ma diamo un po’ di merito anche al lavoro che tutto il giorno, tutti i giorni, il corpo fa per espellere questo rifiuto, dai… 


in più vi vorrei ricordare anche che voi spesso aiutate il vostro corpo in questa causa!!! sottoponendo il tatuaggio all’esposizione solare… SENZA CREMA PROTETTIVA!!! 
!!! ahi ahi ahi ahi ahi !!! 
e se per caso non ve lo siete letti…. leggetevi il mio articolo sulla crema protettiva ^_^

CLICCANDO QUI 

comunque, il laser fa proprio questo:
è un pugno talmente grosso che va a colpire le particelle di inchiostro e le frantuma
. le polverizza .
rendendole piccole abbastanza da poter essere espulse dal nostro corpo attraverso i suoi classici canali di scolo: la pipì

lady3

 

 il laser è veloce,
talmente veloce che arriva sotto pelle, nella carne, ma senza danneggiare la pelle esternamente, magari solo poco pochissimo
ripeto: IL-LASER-NON-DANNEGGIA-LA-PELLE

se post laser si vede un “effetto fantasma” del vecchio tattoo, non è una conseguenza dovuta al trattamento laser, ma bensì una conseguenza del tatuaggio
il tatuaggio infatti PUO’ rovinare la pelle 
sopratutto se fatto da mano pesanti o inesperte; 
può rovinare la pelle e creare una cicatrice, più o meno profonda,
che inizialmente non si vede perché è nascosta dall’inchiostro del tatuaggio, ma se poi tu vai a togliere l’inchiostro… ECCOLO LI !!! che salta fuori il fantasma del tatuaggio
. la cicatrice iniziale .
e ragazzi li ci si fa ben poco…
anche se la leggera abrasione del tatuaggio sulla pelle, la costringe ad una nuova cicatrizzazione che migliora sicuramente l’effetto iniziale…
MA! si può sempre coprirla con un nuovo tattoo, migliore del precedente ^_^ 

il laser è potente,
ma purtroppo non abbastanza da polverizzare tutto l’inchiostro in un colpo solo
ed è per questo che ci vogliono più sedute per la totale rimozione di un tatuaggio
> quante?
ragazzi chiedetelo ad uno specialista, perché io i tatuaggi li faccio, mica li tolgo ^_^ 

se decidete di eliminare un tatuaggio, per prima cosa, per favore, è fondamentale che vi affidiate solo ad uno specialista: diffidate sempre delle proposte low-cost, meglio spendere qualcosina in più ed aver certezze, che già la cazzata l’avete fatta quando vi siete fatti il tatuaggio, magari quando decidete di toglierlo pensateci bene bene e andate sul sicuro! eh? ^_^

ATTENZIONE: SOLO UN MEDICO può utilizzare un laser idoneo alla rimozione del tatuaggio, 
normalmente un medico dermatologo o un chirurgo estetico
E SE NON E’ UN MEDICO ALLORA GIRATE I TACCHI E ANDATE ALTROVE ^_^ 

attualmente sul mercato esistono due tipi di laser molto validi, i Q-Switch che sono anche i più diffusi e i PICO, che sono più recenti e meno diffusi
entrambi hanno pro e contro, ma principalmente possiamo dire che i Q-S sono fighi perché possono rimuovere tutti-tutti i colori (anche se i colori più chiari e più simili al colore della pelle sono i più difficili da mandar via e richiedono più tempo) mentre i PICO son fighi perché sono ultra piccoli e precisi, molto più rapidi anche, e consentono anche l’eliminazione parziale del tatuaggio  
in questo caso si può parlare di “tattoo changing” e non di “tattoo removal” ovvero cambi il tatuaggio precisamente in ciò che desideri ed elimini solo le parti indesiderate. Figo no?

questo tipo di laser qui viene utilizzato anche per la rimozione della “migrazione del tatuaggio” ovvero l’eliminazione di quell’alone bluastro effetto livido, che a volte si espande attorno ad un tatuaggio a causa della migrazione indesiderata dell’inchiostro sotto pelle 

> fa male il laser? quanto costa?
ecco…. qui arrivano le note negative del laser ^_^
SI, IL LASER FA MALE
MOLTO MALE
e se pensavate che facesse male il tatuaggio, ecco, pensavate male;
ora… c’è di buono che essendo che SOLO UN MEDICO può manovrare questi aggeggi allora essendo medico può anche somministrarvi delle creme anestetiche locali, che però sono solo cutanee, quindi non arrivano nel sottocute, e vi fanno comunque sentire una bella sensazione interessante e stimolante ^_^
SI, IL LASER COSTA
COSTA TANTO TANTO
e se pensavate che fare un tatuaggio costasse tanto, ecco, pensavate male;
rimuovere un tatuaggio costerà almeno 3-5 volte quello che avete speso per farlo…. 
quindi, volete cancellarvi il nome della ex che avete speso 100 euro a tatuarlo? 
almeno 500 per eliminarlo li andrete a spendere
ma comunque poi, ne vale sicuramente la pena…. finalmente vi sarete tolti di mezzo sta cosa tremenda che vi pesa tanto sul cuore! 
penso sempre che se una cosa vi fa stare bene, siano sempre soldi ben spesi ^_^ no?

 

ok…. la divina commedia per oggi è finita
(caspita son stata veramente prolissa)
ma sto argomento mi premeva proprio tanto affrontarlo viste le tante richieste, vista la tanta disinformazione e visto il periodo storico che stiamo passando con tanti, troppi piccoli tatuatori improvvisati che fanno danni a destra e a manca
tatuando in cucina o nel sottoscala 

e mi premeva raccontarvi che SI, UNA SOLUZIONE OGGI C’E’ ^_^

 

#iloveyouall  #romanticRock

by LadySara

 

 >>> e ricordati che se ti è piaciuto l’articolo, puoi condividerlo con i tuoi amici sui social 



Lascia i tuoi #commenti

Commenti

  • Nessun commento